Fotografo professionista diventarlo con 10 consigli pratici. Skip to main content
Tempo di lettura: 7 minuti

Per molti la fotografia è un hobby. Ma alcuni vogliono portare il loro hobby a un livello completamente nuovo. Vogliono guadagnare soldi e diventare il capo di se stessi come fotografi professionisti.

Diventare un fotografo professionista può sembrare un grande salto. Diventare un fotografo professionista può essere scoraggiante. E potrebbe sembrare impossibile fin dall’inizio. Così tante persone hanno le proprie fotocamere ora, c’è ancora bisogno di fotografi professionisti?

Anche se può sembrare scoraggiante, è possibile intraprendere una carriera fotografica. Non solo c’è una forte domanda di fotografi professionisti, ma puoi anche guadagnare un bel salario nella fotografia.

Avviare un’attività fotografica non è facile. E non accadrà dall’oggi al domani. Devi essere realistico e lavorare sodo. Ma se lo vuoi, una carriera fotografica può cambiarti la vita.

Se sei pronto per iniziare la tua carriera come fotografo professionista, siamo qui per aiutarti. Ecco perché abbiamo raccolto i nostri consigli preferiti su come diventare un fotografo professionista.

10 consigli pratici su come diventare un fotografo professionista

Passare da fotografo amatoriale a fotografo professionista può essere una strada difficile. Ma siamo qui per aiutarti nel tuo viaggio.

1. Devi padroneggiare le basi

Imparare le basi non significa imparare a scattare una bella foto del giardino con la tua reflex digitale. Se vuoi diventare un fotografo professionista, devi essere più completo.

Devi sapere come ottenere il massimo dalla tua fotocamera. È necessario comprendere l’esposizione e la profondità di campo . E devi capire la luce . I fondamenti della fotografia dovrebbero diventare una seconda natura per te.

Potresti arrivare al tuo primo scatto professionale e le condizioni non sono quelle che ti aspettavi. Non sembrerà molto professionale se si sfoglia il manuale o si ricerca qualcosa sul set.

Forse hai un diploma universitario o una laurea in fotografia. O forse è qualcosa che ti piacerebbe fare. Può essere un vantaggio pratico. Ma non è essenziale per diventare un fotografo professionista.

Internet è diventato una risorsa preziosa quando si tratta di fotografia. Una rapida ricerca può fornire informazioni e tutorial. Che si tratti di qualcosa di base o più avanzato, puoi trovarlo.

Impara e pratica il più possibile. Prendi la tua macchina fotografica e prova a metterti alla prova. Prova ogni tecnica e padroneggiala. Se hai già molta esperienza, è fantastico. Ma in caso contrario, concediti un sacco di tempo.

Prima di pensare di diventare un fotografo professionista, devi diventare un fotografo competente.

come diventare un fotografo professionista
Foto di Ben Eaton

2. Contatta i fotografi per un consiglio

Avere la propria attività fotografica spesso significa lavorare da soli. Sei il capo di te stesso ed è improbabile che tu abbia colleghi seduti intorno a te. Non sarai in grado di girare la sedia e chiedere consiglio a un collega.

Ecco perché è importante ricevere consigli da fotografi che hanno già affrontato il processo. I fotografi che sono diventati professionisti possono essere preziose fonti di informazioni. La loro intuizione ed esperienza ti sarà utile nel tuo viaggio per diventare un fotografo professionista!

Fare corsi di fotografia all’università può essere un vantaggio in questo senso. Possono fornire l’accesso ai fotografi che hanno vissuto l’esperienza di diventare professionisti. A volte sono i tutor, o forse parteciperanno a programmi di accesso per gli studenti.

Ma questo non significa che devi andare all’università per diventare un fotografo professionista. I tuoi amici sono il miglior punto di partenza. Forse hai un amico che è un fotografo. Oppure hanno un amico che è un fotografo. In caso contrario, puoi cercare fotografi nella tua zona e metterti in contatto. Prova a organizzare un caffè virtuale con loro. Oppure chiedi di unirti a loro per un servizio fotografico. Ma fai attenzione a non diventare un peso ed essere troppo esigente, o disturberai il loro lavoro.

I fotografi professionisti sono una miniera d’oro di informazioni. Molti saranno più che felici di aiutarti e dovresti assolutamente provare a sfruttare la loro ricchezza di esperienza.

Become Professional Fotografo professionista diventarlo con 10 consigli pratici.
Foto di Cody Lannom

3. Scegli una nicchia per renderti unico

Esistono molti tipi di fotografia e molti percorsi di carriera tra cui scegliere. Può sembrare confuso. Ecco perché è importante restringere le opzioni e trovare la nicchia che fa per te.

Innanzitutto, pensa al tipo di fotografia che ti piace. Quindi, usa questo come base per la pratica. E concediti un po’ di libertà per provare diverse abilità fotografiche. Sii sperimentale e scopri la tua nicchia.

Ma devi anche essere pragmatico. Devi pensare ai tipi di fotografia che ti forniranno un reddito. La ricerca di mercato è essenziale per vedere dove sono le richieste.

La selezione di una nicchia è importante in quanto ti dà direzione e concentrazione. Ma hai ancora bisogno di flessibilità. Ad esempio, se sei un fotografo ritrattista , potrebbe non esserci abbastanza lavoro per gli scatti alla testa degli attori. Puoi integrare le tue entrate raddoppiando come fotografo di matrimoni .

Ci sono anche considerazioni pratiche. Il luogo in cui vivi può influenzare la direzione che prendi. Se vivi in ​​città, la fotografia naturalistica e naturalistica non sarà l’opzione migliore. E ti piace lavorare con i bambini? In caso contrario, la fotografia di bambini probabilmente non è il miglior concerto per te.

Become ProfessionalHargrave Fotografo professionista diventarlo con 10 consigli pratici.
Foto di Harrison Hargrave

4. Investi con attenzione in attrezzature basate sulla tua nicchia

La fotografia è un grande business e ci sono così tante attrezzature tra cui scegliere. Nikon o Canon ? DSLR o Mirrorless ? Sensore di ritaglio o full frame ? Le opzioni possono farti girare la testa.

Molto dipende dalle preferenze personali. Ma ora che stai diventando un fotografo professionista, dovrai pensare a ciò di cui hai bisogno. Non quello che vuoi.

Trovare la tua nicchia ti indirizzerà nella giusta direzione. Questo ti aiuterà a concentrarti sull’attrezzatura che ti aiuterà in quell’area della fotografia. Ad esempio, i  fotografi di prodotti hanno bisogno di luci specifiche. E i fotografi immobiliari hanno bisogno dell’obiettivo giusto per il lavoro.

Non devi indebitarti acquistando una fotocamera professionale top di gamma . Il tuo budget per le attrezzature aumenterà man mano che la tua attività cresce. Ma dovrai investire per ottenere l’attrezzatura giusta.

Gear non si riferisce solo alla tua fotocamera. Avrai bisogno di un buon computer e del giusto software di editing . La post-elaborazione è importante tanto quanto il lavoro che fai con la fotocamera.

Può sembrare una grossa spesa. Ma ricorda, questo è un investimento. La fotografia è il tuo business e devi spendere soldi per fare soldi.

Photographer Jacob Owens Fotografo professionista diventarlo con 10 consigli pratici.
Foto di Jacob Owens

5. Mostra il tuo talento con un portfolio professionale

Un portfolio professionale non è una raccolta dei tuoi scatti preferiti. È il tuo corpo di lavoro. Il tuo portfolio deve dimostrare le tue capacità di fotografo professionista.

La tua nicchia determinerà il contenuto del tuo portafoglio. Dovresti evidenziare le tue abilità nell’area della fotografia che vuoi perseguire. Potresti avere un gruppo di fotografie di cui sei orgoglioso. Ma se sono troppo fuori pista, devi rimuoverli. Includi un po’ di varietà, ma rimani concentrato.

Anche se non hai concerti a pagamento, esercitati il ​​più possibile e aggiungi i tuoi scatti migliori al tuo portfolio. Puoi costruire uno studio a casa e fare pratica con amici e familiari. Oppure puoi costruire una curva all’infinito per la fotografia del prodotto.

Il tuo portfolio è la tua vetrina. Sii creativo, ma non perdere la concentrazione. Si tratta di mostrare ai potenziali datori di lavoro ciò che hai da offrire.

Photographer Colin Lloyd Fotografo professionista diventarlo con 10 consigli pratici.
Foto di Colin Lloyd

6. Condividi il tuo lavoro online per stabilire il tuo marchio

Avere un portafoglio solido a portata di mano è importante. Ma devi anche espandere il tuo marchio fotografico online . Per i fotografi professionisti moderni, costruire il tuo profilo online è una parte essenziale del business.

Un punto di partenza è con il tuo sito web . Al giorno d’oggi non è necessario essere un web designer per avere il proprio sito. Un’azienda come Squarespace ha molti modelli tra cui scegliere. Variano nel prezzo, ma sono tutti di livello professionale.

Se il tuo budget non può ancora arrivare a questo, inizia con i social media . Instagram è un ottimo posto per mostrare il tuo lavoro e ottenere un po’ di visibilità. Anche lì c’è molta ispirazione.

Non ci sono solo selfie e mimose di questi tempi. Molti fotografi lo utilizzano come piattaforma professionale per promuovere il proprio lavoro. E usare gli hashtag è un ottimo modo per ottenere più visualizzazioni e follower.

Tumblr è un’altra piattaforma di social media per condividere il lavoro creativo. E LinkedIn è eccellente per entrare in contatto con la comunità professionale.

Quando si tratta di social media, è necessario ricordare che si tratta di un account professionale. Quindi mantieni le cose sul serio e pensa alla direzione che vuoi che prenda la tua attività. Non pubblicare nulla di cui potresti pentirti.

7. Organizzati e comportati in modo professionale per avere successo

L’idea di diventare un fotografo professionista può sembrare affascinante. Ma non si tratta solo di luoghi meravigliosi e di belle fotografie. C’è anche molto lavoro dietro le quinte. Potrebbe essere noioso, ma è altrettanto importante.

Alcuni fotografi professionisti hanno lavori a contratto, dove hanno orari e reddito fissi. Ma la maggior parte dei fotografi sono lavoratori autonomi e freelance . Registrarsi come lavoratore autonomo può essere complicato, quindi fai la tua ricerca.

La fatturazione è un’altra parte essenziale della vita da freelance. Scopri come formattarne uno prima di doverlo inviare a un cliente pagante. Ci sono modelli gratuiti online, ma assicurati che abbiano un aspetto professionale.

Quando la fotografia è un hobby, essere un po’ disorganizzati non è un grosso problema. Ma se vuoi un’attività fotografica rispettabile, devi organizzarti. Crea file speciali ed etichetta tutto. E fai sempre il backup del tuo lavoro.

Trova uno spazio per il tuo lavoro amministrativo. Può essere a casa o in uno spazio ufficio condiviso. Ma deve essere ordinato e privo di distrazioni.

Anche se un concerto è poco remunerativo o poco eccitante, devi comunque trattarlo con rispetto. Preparati e arriva presto. Dovresti comportarti come un professionista, qualunque cosa tu stia facendo per creare fiducia e una solida reputazione.

8. Sii proattivo per trovare lavoro e clienti

Potresti avere un portfolio eccellente e magari ottenere nuovi follower su Instagram ogni giorno. Il tuo ufficio a casa è ben organizzato. Ma questo non significa che il telefono comincerà a squillare.

Come fotografo freelance, devi capire che il lavoro non verrà sempre da te. Soprattutto quando sei nuovo nel business, dovrai essere proattivo e uscire e trovare i concerti paganti.

Una volta che ottieni alcuni lavori, la tua reputazione crescerà. Così come il tuo portafoglio. Ciò avrà un effetto valanga, con un lavoro che porterà a un lavoro più retribuito. Ma questo potrebbe richiedere tempo, quindi cerca sempre di più.

9. Cerca opportunità nella tua zona

Tutti noi sogniamo in grande quando si tratta delle nostre carriere. Le aspirazioni ci guidano e ci ispirano. Ma devi anche essere realista.

Diamo un’occhiata alla fotografia di moda , per esempio. Se mandi un’email a Vogue chiedendo se hanno bisogno di un fotografo, probabilmente non riceverai una risposta! Senza esperienza e un portafoglio limitato, non ha senso andare direttamente in cima.

Ma potrebbero esserci molte opportunità vicino a te. Ad esempio, i negozi vintage o i designer su piccola scala hanno bisogno di fotografie commerciali per vendere i loro prodotti. Tutto quello che devi fare è contattarli, mostrare le tue capacità e offrire i tuoi servizi.

E questo non è solo nel settore della moda. Ristoranti e panetterie potrebbero aver bisogno di un buon fotografo di cibo . Gli artigiani locali potrebbero aver bisogno di fotografie di prodotti per il loro negozio online. E gli agenti immobiliari conoscono il valore della fotografia immobiliare professionale .

Si tratta di tirarsi fuori. Sii proattivo nella tua zona. La tua reputazione crescerà e svilupperai una base per la tua attività fotografica. Anche se potrebbe non essere la rivista Time, ma il tuo giornale locale è un ottimo punto di partenza.

Foto di Mattias Diesel Fotografo professionista diventarlo con 10 consigli pratici.
Foto di Mattias Diesel